settore giovanile, tutte le news

Trascinata dalla schiacciatrice Emma Cagnin, che ha fatto una prestazione “nazionale”, dimostrandosi una vera leader in campo (ed infatti alla fine verrà premiata come la migliore della finale), le ragazze di Stefano Gregoris e Jessica Ghiraldo hanno battuto per 3 a 0 il Verona, nella finale giocata a Olmi di San Biagio di Callalta. Un risultato doppiamente importante: oltre al titolo, l’Imoco conquista la possibilità di arrivare nella finale nazionale di Bologna come una delle teste di serie. 3 a 0 senza discussioni, grazie a una bella prestazione di tutta la squadra che ha dimostrato di avere tanti talenti presi singolarmente ed uno straordinario spirito “di squadra” che permette di uscire da ogni eventuale difficoltà dovesse presentarsi durante la partita. A proposito di difficoltà, l’unica riscontrata durante la finale, nel secondo set, quando le scaligere hanno provato a premere sull’acceleratore e le sandonatesi hanno, invece, tirato un po’ il fiato. Sotto 19/22, con Marconato alla battuta, San Donà ha collezionato un break di 6 a 0 che ha chiuso, di fatto, non solo il set ma anche la partita, considerato che il terzo si è chiuso con il parziale di 25/16 (il primo 25/12). Giù il cappello, dunque, a questa Imoco Volley San Donà, votata a recitare un ruolo da protagonista anche a Bologna.

Un’ultima nota di merito: per festeggiare la festa della mamma, si sono presentate in campo con uno striscione dedicata proprio a tutte le mamme. Una vittoria dedicata anche a Chidera Eze Blessing, operata al ginocchio.

Le neo campionesse regionali: Anna Pelloia, Giulia Scapin, Emma Quaglio, Giulia Marconato, Margherita Brandi, Aurora Zorzetto, Vittoria Cervellin, Vera Bondarenko, Camilla Valente, Francesca Fioretti, Matilde Bos, Francesca Andreon, Blessing Eze Chidera, Giorgia Frosini ed Emma Cagnin.

Share

Leave a Reply