serie B1, tutte le news
Si interrompe a Pisogne il filotto di risultati positivi dell’Imoco Volley San Donà. Contro l’ostica formazione bresciana, le ragazze di Matteo Trolese e Francesco Cervesato non sono riuscite a portare a casa punti, nonostante una buona partenza, così come succedeva da quattro partite consecutive. Va anche considerato che il Volley Pisogne è in piena lotta per un posto nei playoff promozione e quindi con la necessità di fare punti almeno per rimanere sulla scia delle prime.
L’Imoco parte con Cortella, Frosini e Cagnin in attacco, ritorna Agbortabi titolare al centro, assieme a Brandi, al palleggio c’è Eze Chidera; liberi Scantamburlo e Zennaro. Nel corso della partita sono entrate anche Pelloia e Bondarenko, rispettivamente in cabina di regia ed in attacco.
Avvio equilibrato, con le padroni di casa che provano ad accelerare, ma subito riprese dalle sandonatesi. Si va sul punto a punto, fino a quando il San Donà riesce ad allungare: 14/17 e 17/21. L’Iseoserrature reagisce e trova la parità, per poi allungare (24/23). Peccato, perché la vittoria del set poteva dare un’altra impronta alla partita. Ma la squadra è presente, dimostrando la crescita evidenziata nelle ultime gare.
E’ equilibrato anche l’avvio del secondo set, con le biancorosse che provano a scappare, ma con l’Imoco che non molla e si avvicina. A metà set Pisogne riesce a imporre il proprio gioco, portandosi a più 5 (14/9). Prova a recuperare il sestetto di Trolese, che riesce solo ad avvicinarsi ed a rendere meno pesante il passivo.
Rimane sempre la sensazione che il San Donà possa comunque rialzarsi da un momento all’altro. Anche il terzo set, non a casa, parte con un sostanziale equilibrio, fino al 9 pari. Ma è un allungo più doloroso per il San Donà, quello che impone l’Iseoserrature, che riesce a chiudere sul 25/18.
Nei numeri, Pisogne ha fatto meglio a muro (7 a 5) ed in attacco (39% – 30%), mentre in ricezione è stato perfetto equilibrio, così come in battuta, con errori e punti che sostanzialmente si equivalgono.
Dal punto di vista della classifica, i punti di vantaggio dalla zona rossa sono sei, con altrettante partite da giocare da qui alla fine della stagione.
 
ISEOSERRATURE VOLLEY PISOGNE – IMOCO VOLLEY SAN DONA’: 3 – 0
Parziali: 25/23, 25/21, 25/18
 
ISEOSERRATURE VOLLEY PISOGNE: Dall’Acqua 7, Filippi ne, Marcone 12, Costamagna 2, Brumat, Mazzoleni 8, Rocca, Stroppa 5, Berlassini ne, Pacchiotti ne, Bortolot 2, Rolando (L), Cortelazzo 12. All. Rondinelli/Valoti
IMOCO VOLLEY SAN DONA’: Cortella 4, Pelloia 1, Bondarenko, Leandri ne, Zennaro (L), Scantamburlo (L), Eze Chidera, Cagnin 11, Frosini 17, Brandi 5, Agbortabi 1. All. Trolese/Cervesato
 
(foto di Stefano Ferrari per Volley Pisogne, pubblicata sul profilo Fb e il sito della società, che ringraziamo)
Share

Leave a Reply