serie B1, tutte le news

Imoco Volley San Donà, Trento battuta e salvezza più vicina. E’ un risultato che vale doppio, quello conquistato dalle ragazze di Matteo Trolese e Francesco Cervesato in casa del fanalino di coda. I tre punti, infatti, permettono alle sandonatesi di guardare con ancora maggiore ottimismo alla salvezza. Non è stato facile, però: per grande merito delle padroni di casa, che hanno dimostrato di volere onorare fino alla fine il campionato, vendendo cara la pelle, l’Imoco ha rischiato di complicarsi la vita. Alla fine sono emersi i maggiori contenuti tecnici e le potenzialità del San Donà, che sta crescendo anche come gioco d’insieme.

Considerata la tipologia della gara, il tecnico prova qualche variabile, rispetto al consueto sestetto titolare, anche per provare delle alternative, in prospettiva del percorso nei campionati giovanili, dove l’obiettivo è quello di conquistare l’accesso alla finale nazionale. In cabina di regia ecco, allora, Eze Chidera, al posto di Anna Pelloia (che entrerà a gara in corso); al centro si rivede Asia Leandri (che ha recuperato dai postumi dell’influenza) con Giulia Marconato; opposto Giorgia Frosini, mentre bande sono Emma Cagnin e Sara Cortella, con quest’ultima che lascerà poi il posto a Matilde Comunello (classe 2003). Nel corso della gara entreranno anche Vera Bondarenko in attacco ed Emanuela Agbortabi. “Giri” necessari, proprio per affrontare al meglio e con varie soluzioni, questa seconda parte di stagione, ma che inevitabilmente qualcosa concedono per dei meccanismi che necessitano del rodaggio. E questo ha permesso a Trento di approfittarne e di tenere viva la partita, dopo avere pareggiato i conti nel secondo set. Nel complesso non è stata una grande partita, giocata a ritmi non eccelsi (come nella gara di andata). Il San Donà ha sbagliato troppo al servizio (ben 22 battute sbagliate, quasi un set, contro le 13 delle avversarie); per il resto i numeri parlano di una netta superiorità in attacco (44% contro 28%) e di una ricezione non eccelsa, ma comunque migliore di quella delle avversarie (36%, con 24% di perfezione, contro 38%, con 18% di perfezione delle avversarie).

 

WALLIANCE ATA TRENTO – IMOCO VOLLEY SAN DONA’: 1 – 3

Parziali: 21/25, 25/21, 22/25, 17/25

WALLIANCE ATA TRENTO: Zapryanova 1, Tasholli 11, Eccel (L), Granieri, Carosini 4, Giacomuzzi ne, Ianeselli 11, Battisti (L), Olivier, Nahum 1, Pertoldi, Fent 9, Blasi ne, Pedrotti 7. All. Mongera/Osti

IMOCO VOLLEY SAN DONA’: Cortella 11, Pelloia 7, Bondarenko 2, Leandri 4, Zennaro (L), Scantamburlo (L), Eze Chidera 1, Cagnin 17, Marconato 5, Frosini 16, Brandi ne, Comunello 2, Agbortabi 4. All. Trolese/Cervesato

 

(foto dal sito dell’Ata Volley Trento, che ringraziamo)

 

Share

Leave a Reply