serie B1, tutte le news

Imoco Volley San Donà, obiettivo centrato. Nello scontro diretto con l’Argentario, le ragazze di Matteo Trolese non sbagliano approccio e mettono in campo determinazione e bel gioco: il risultato è stato un bel 3 a 1, che consente alle sandonatesi di chiudere il girone d’andata a più quattro dalla “zona rossa”. In una partita comunque emozionante, non sono mancati i brividi: quello del secondo set, con la squadra che fallisce due palle-vittoria e consente all’Argentario di andare a vincere; quindi nel quarto, con un parziale che sembrava gettato alle ortiche, dopo che la squadra si è vista sotto di sei lunghezze. L’Imoco ha dimostrato anche carattere, oltre al bel gioco, visto che ha saputo sempre rialzarsi, come testimoniato proprio dall’ultimo set, quando ha saputo tener duro, ci ha creduto ed alla fine ha vinto.

Sestetto ormai collaudato con Cortella, Cagnin e Frosini in attacco, Agbortabi e Brandi al centro, Pelloia al palleggio; liberi Zennaro e Scantamburlo.

Le padroni di casa partono subito forte, decidendo di imporre gioco e soprattutto ritmo alla partita, anziché subirlo; le trentine patiscono questo avvio e, di fatto, non riescono mai a entrare veramente in partita, pur riuscendo a rendere meno pesante il parziale, con un ritorno verso la fine. Un segnale, quest’ultimo, perché la Argentario inizia bene, al punto da portarsi a più 4 (4/8). Ma l’Imoco c’è e riduce lo svantaggio (15/16), per poi mettere la freccia (21/20), fino a portarsi ad un soffio dalla vittoria. Ma è proprio alla fine che inciampa: costretta ai vantaggi, perde per 26/28. Un dispendio di energie psicofisiche che potrebbero avere l’effetto di una mazzata, ma così non è. Anzi, il terzo set è un percorso sul velluto, senza alcuna preoccupazione.

L’Argentario ha il merito di non mollare: approfittando di un calo fisico delle sandonatesi, riesce a portarsi avanti nel quarto parziale, fino ad un massimo vantaggio di sei lunghezze (15/21). Un parziale che lascia presagire il ricorso al tie-break. Ma non con l’Imoco di questa partita. Trolese decide di fare riposare Pelloia per un paio di giri, per poi inserirla nuovamente. La squadra si ricompatta, trova fiducia e punti. Si va sul 23 pari, con le ospiti che traballano, per un risultato che non si aspettavano di subire. Ed arrivano anche i due punti vittoria.

La sosta di campionato ora sarà più dolce.

IMOCO VOLLEY SAN DONA’ – ARGENTARIO (TN): 3 – 1

Parziali: 25/20, 26/28, 25/17, 25/23

IMOCO VOLLEY SAN DONA’: Cortella 14, Pelloia 4, Bondarenko ne, Leandri ne, Zennaro (L), Scantamburlo (L), Eze Chidera, CAgnin 17, Marconato ne, Frosini 20, Brandi 7, Rizzieri ne, Agbortabi 5, Zorzetto ne. All. Trolese/Cervesato

ARGENTARIO: Dorigatti (L), Andreon ne, Bonafini 3, Perez 13, Barbazeni 11, Paoli, Ragni, Zani 2, Pucnik 22, Brugnara ne, Sfreddo, Rizzo 8, Tellaroli 4. All. Moretti/Pimentel

Share

Leave a Reply