serie B1, tutte le news

Vicenza troppo forte, niente impresa contro la prima della classe. Sono i numeri a testimoniare come, almeno per il momento, l’Anthea abbia qualcosa in più rispetto all’Imoco Volley San Donà, meritando di guidare la classifica del girone B di B1. Davanti al proprio pubblico la squadra delle ex Elena D’Ambros e Jasmine Rossini non sbaglia praticamente nulla e impone fin da subito ritmo e gioco. Le sandonatesi riescono a stare in piedi orgogliosamente fino alla fine, tenendo viva la partita con un bel terzo set. I numeri, si diceva. L’attacco, quello vicentino, è il reparto che si è dimostrato maggiormente superiore: quello di casa totalizza il 39%, contro il 23% di quello sandonatese. Sottotono, ma sostanzialmente alla pari, la ricezione: quella di Anthea fa 51% (15% perfezione), mentre Imoco totalizza 48% (12% perfezione). Nei numeri è perfetta parità, 4 a 4. E pure in battuta le distanze sono minime, se non nulle: 8 pari gli errori, mentre i punti fatti sono 6 a 4.

Come detto conforta anche la tenuta: nonostante i primi due set siano stati a netto vantaggio delle padroni di casa, nel terzo le ragazze di Matteo Trolese hanno lottato e “rischiato” di riaprire la partita: dopo un inizio difficile (2/8), si riavvicinano (16/14), di fatto mantenendo vivo l’incontro fin quasi alla fine, quando poi Anthea ha mostrato ancora i muscoli, andando a vincere.

(foto del profilo Fb di Anthea Volley Vicenza)

ANTHEA VICENZA – IMOCO VOLLEY SAN DONA’: 3 – 0

Parziali: 25/18, 25/16, 25/21

ANTHEA VICENZA: Montanaro ne, Scaccia, Rossini 12, Zanguio, Visintini 7, Bortoli 2, De Stefani 11, D’Ambros (L), De Toffoli 2, Assirelli 13, Filippin 5, Milan (L). All. Cavallaro/Baraldo

IMOCO VOLLEY SAN DONA’: Cortella 3, Pelloia 2, Bondarenko ne, Leandri, Zennaro (L), Scantamburlo (L), Cagnin 8, Frosini 10, Brandi 5, Rizzieri ne, Agbortabi. All. Trolese/Cervesato

Share

Leave a Reply