serie B1, tutte le news

Regalare la prima gioia casalinga ai tifosi e continuare a muovere la classifica. E’ l’obiettivo dell’Imoco Volley San Donà che domani, sabato, alle 20.30, incontrerà al “Barbazza” l’Ata Volley Trento, formazione che al momento occupa l’ultima posizione del girone “B” di B1, senza punti. “Sabato, come sempre, vorremmo portare a casa dei punti – commenta il tecnico Matteo Trolese – e riprenderci la vittoria davanti al nostro pubblico che ci è sfuggita per un soffio all’esordio in casa. Non dobbiamo farci ingannare dalla posizione in classifica di Trento: loro non sono ancora riusciti a smuoverla ma è anche vero che hanno giocato le prime tre gare contro tre ottime formazioni. Sappiamo che dipende molto da noi, il gruppo sta maturando la consapevolezza che può infastidire molte delle formazioni di questo campionato. Abbiamo avuto alcune ragazze impegnate con il progetto talenti, sono rientrate già martedì e dobbiamo, purtroppo, fare i conti anche con qualche influenza”. Al progetto federale “Talenti 2020”, seguito dal tecnico Marco Mencarelli, hanno preso parte, dal 4 al 6 novembre, Emma Cagnin, Giorgia Frosini, Anna Pelloia e Sara Cortella del 2002, oltre a Blessing Chidera Eze e Giulia Marconato del 2003. Quello del Volley Pool Piave è stato il gruppo di atlete più numeroso, davanti a VolleyRo e Club Italia.

A proposito di infermeria, Marica Zennaro sta continuando la terapia dopo il piccolo intervento; Sara Cortella sta smaltendo un leggero fastidio al ginocchio. “Anche Blessing Eze Chidera sta via, via recuperando e spero di averla anche lei presto a completa disposizione ed al massimo della forma”.

Per quanto riguarda il sestetto da mandare in campo, saranno dunque fatte le valutazioni all’ultimo, sulla base delle condizioni fisiche di tutte le atlete.

Share

Leave a Reply