serie B1, tutte le news

Tra amarezza ed entusiasmo, sentimenti che si sono mischiati nella prima partita in casa persa al tiebreak dopo un recupero straordinario, l’Imoco Volley San Donà è pronta ad affrontare la seconda trasferta stagionale, questa volta nella vicina terra trevigiana. “Ho ancora un po’ di amarezza per la gara della scorsa settimana – è il primo commento del tecnico Matteo Trolese –, sono dispiaciuto ma allo steso tempo entusiasta perché, in casa, abbiamo costruito una buona prestazione. Non siamo riusciti a chiudere quando ne abbiamo avuto l’occasione e questo dispiace, ma la squadra ha dimostrato che può infastidire e portare a casa punti da chiunque; dobbiamo solo continuare a lavorare sodo e arriverà la crescita”.

Nel posticipo di domenica, inizio alle 18, l’Imoco Volley San Donà sarà impegnata in casa della Carinatese (San Zenone degli Ezzelini). Dopo la difficile salvezza della passata stagione, la squadra è stata rinforzata: al palleggio, dalla A2, è arrivata Romina Courroux; in banda Valentina Civardi, giovane ma già con esperienze di A2; tra le bande Federica Comotto e Sara De Marchi. “Ezzelina è una buona squadra – commenta ancora Trolese –; la nostra settimana è stata un po’ condizionata dal recupero di qualche atleta e dall’emergenza maltempo, ma il campo non permette alibi. Dovremo farci trovare pronti: essere incisivi e crederci, sulla carta loro sono più forti ed esperti ma non devono sottovalutarci”.

Per quanto riguarda il sestetto da mandare in campo, saranno fatte le valutazioni all’ultimo, sulla base delle condizioni fisiche di tutte le atlete.

Share

Leave a Reply