settore giovanile, società, tutte le news

Ci sono tre giocatrici del Volley Pool Piave, nella rappresentativa di Venezia che poco fa, a Chioggia, si è aggiudicata il Trofeo delle Province battendo Verona per 2 a 0. A spingere la squadra, ecco Giada Bonetto (alzatrice), Marina Giacomello e Sofia Nalin (schiacciatrici). Tutte e tre fanno parte della Gielle Imoco Volley San Donà che domenica prossima partirà per la Sardegna per la finale nazionale under 14. Brave!

Ecco la cronaca della finale, della Fipav Veneto, che ringraziamo.

Venezia – Verona 2-0 (25-8, 25-19)

Venezia: Marcon, Riccato 3, Cavecchia, Nordio, Lizza, Nalin, Bonetto 1, Bellia 12 (K), Pulliero 2, Piovesan 7, Sambin 6, Giacomello 6. 1° All. Mousazad, 2° All.Gandolfo, 3° All. Grandese

Verona: Piubelli 1 (K), Gainelli 1, Gagliardi, Zigiotto, Bazzoni, Fulgenzi, Pandolfi 4, Quintarelli, Tavella 6, Saletti 2, Cordioli 4. 1° All. Zamboni, 2° All.Fontana

Note.  Venezia:battute errate/vincenti 0/6, muri 2, errori 6. Verona: battute errate/vincenti 0/0, muri 3, errori 5. Arbitri: Alessandro Biscaro di Treviso-Belluno e Paolo Zamparini di Vicenza. Segnapunti Giovanna Marsilio di Venezia

Finale 1°-2° – Starting Six

Venezia: 3 Riccato, 9 Bonetto, 10 Bellia (K), 12 Piovesan, 13 Sambin, 14 Giacomello

Verona: 2 Piubelli (K), 3 Gainelli, 10 Quintarelli, 11 Tavella, 12 Saletti, 14 Cordioli

Alla fine la grande favorita della vigilia, nonché indiscussa dominatrice del torneo, non ha tradito le attese: nel PalaSport di Chioggia, di fronte al pubblico delle grandi occasioni, una strepitosa selezione di Venezia stravince le Kinderiadi giocando una finale quasi perfetta contro Verona, che deve quindi rinviare il primo storico successo nella manifestazione. Per Venezia invece arriva l’ottavo titolo in 18 edizioni, un risultato che consente alla provincia veneziana di scappare via nella speciale classifica delle vittorie all time dove a inseguire c’è solo Padova ferma a quota sei successi: del resto va considerato che il dominio veneziano nell’albo d’oro è confermato dal fatto che Venezia ha vinto tre volte nelle ultime quattro edizioni e ben sette nelle ultime undici. Va ricordato che le due squadre arrivano all’appuntamento dopo essersi piazzate rispettivamente prima e seconda nel Girone A e dopo aver eliminato in semifinale rispettivamente Padova e Vicenza. Nel precedente tra le due squadre, giocato ieri nella fase a gironi, Venezia aveva battuto Verona 3-0 (25-13, 25-10, 25-13).

1° set. Si fa subito sentire Venezia con i centimetri e la qualità delle sue attaccanti: Bellia e Riccato non perdonano, Verona sbaglia troppo e sull’11-3 mister Zambon deve già chiamare time out. La furia agonistica delle veneziane non accenna a placarsi: Bellia firma l’ace del 14-4, Sambin il mani out del 16-4 e Piovesan mura per il 20-5 su cui arriva il secondo time out veronese. Con il risultato ampiamente in ghiaccio, a chiudere definitivamente i conti ci pensa sempre Bellia che attacca forte per il 25-8 finale.

2° set. Verona reagisce riuscendo finalmente a mostrare il suo  gioco dopo un 1° set giocato decisamente sottotono. Le veronesi devono comunque subire la superiorità fisica e tecnica delle veneziane che continuano la loro marcia con Giacomello che attacca due volte firmando i punti dell’8-3 e del 10-4. Tre punti consecutivi di Cordioli portano sotto una selezione veronese che ha il grande merito di non mollare (12-9). Un errore in attacco di Venezia consente a Verona di portarsi addirittura a -2 (13-11), ma Bellia in battuta torna a far male e la formazione veneziana allunga di nuovo portandosi sul 18-13, punteggio su cui mister Zamboni chiama time out. Al rientro Bellia colpisce ancora firmando il 20-13 sempre dalla linea dei nove metri. Le veronesi coraggiosamente continuano a crederci, ma Venezia intravede il traguardo e non ha nessuna intenzione di fermarsi. Alla prima occasione, sul 24-19 le veneziane non sbagliano: il muro di Pulliero non dà scampo all’attacco veronese sigillando un successo tanto preventivato alla vigilia quanto meritato. A Verona, che deve rinviare ancora l’appuntamento con la prima gioia alle Kinderiadi, resta la soddisfazione di essere arrivata alle spalle una formazione fortissima. Il Trofeo delle Province Under 14 femminile finisce a Venezia per l’ottava volta e con la festa in mezzo al campo delle ragazze di mister Mousazad si chiude anche la 18^ edizione delle Kinderiadi. Dopo le premiazioni e le foto di rito, non resta che dare a tutti gli appassionati l’appuntamento alla prossima stagione, per la 19^ imperdibile avventura delle Kinderiadi.

(foto e articolo di Fipav Veneto)

Share

Leave a Reply