serie B1, tutte le news

Falcidiata dall’influenza, l’Imoco Volley San Donà affronta domani la Therm-is Paese, al “Barbazza” (20.30). In questi giorni non si sono potute allenare con il resto della squadra ben cinque giocatrici: dalle schiacciatrici Federica Carletti, Chiara Mason e Agnese Cavalier, ai liberi Eleonora Fersino e Aurora Scantamburlo. Una situazione non ideale per affrontare una squadra che sta lottando per non retrocedere (Paese terz’ultima con 11 punti, con il cambio in panchina dopo l’esonero di Alessandro Canzian) e soprattutto per riuscire a mantenere il passo della prima della classe Giorgione, impegnata a Belluno. “Il periodo non è dei migliori – ammette il tecnico Matteo Trolese – perché pensavamo e speravamo di avere passato il problema influenzale nelle scorse settimane ed invece in questi giorni è stato dimezzato. Anche chi si è allenato non sempre lo ha potuto fare in un ottimale stato di forma. Sabato ospitiamo Paese, che è stata la nostra prima trasferta della stagione; ricordo che non riuscivamo ancora ad esprimere un bel gioco e ci aiutò molto il nostro servizio. Nonostante le difficoltà “influenzali” siamo pronti a dare battaglia e affronteremo la gara con tutte le energie disponibili”. Trolese spera di potere recuperare quasi tutte le ragazze per domani, anche se non potranno essere al massimo della forma, contando però sul talento e sulla voglia di fare bene, in un momento della stagione che le vede proiettate verso l’altissima classifica. All’andata finì 3 a 1 per l’Imoco Volley San Donà, brava a recuperare l’iniziale svantaggio.

Share

Leave a Reply