dicono di noi, serie B2, tutte le news
dal sito www.volleyfratte.it

SERIE B2: SALISCENDI DI EMOZIONI E VITTORIA AL TIE BREAK!!!

04/11/17. SERIE B2: VOLLEY FRATTE – IMOCO VOLLEY SAN DONA’ 3 – 2

Il Volley Fratte si fa rimontare dal 2 a 0, ma riesce comunque ad aggiudicarsi due punti al tie break, contro la giovane formazione veneziana del San Donà.

Coach Gherlenda conferma il sestetto, con Scaccia in diagonale con l’opposto Fruscalzo, Rulli e Povolo bande, Levorin e Bortoli centrali, Toffanin libero.

Prologo di match incerto, le formazioni, tra errori e palle messe a terra, si fronteggiano testa a testa, mantenendo il punteggio in sostanziale equilibrio. Il Fratte riesce sempre a tenersi avanti di poche lunghezze, ma la fase centrale del set sorride alle veneziane che confezionano pareggio e sorpasso fino al 16-18, grazie a turni di battuta proficui. Il finale è un monologo gialloblù: inutili i time out discrezionali chiamati dal tecnico del San Donà, il Fratte non sbaglia più nulla e tutti gli attaccanti mettono palla a terra per il 25 a 19 che chiude il set.

Nel secondo parziale il Fratte riprende la marcia e si porta sul 5-1, ma un altro turno di battuta delle ospiti ci mette in difficoltà e riporta in carreggiata il San Donà (6-6). E’ solo un ritorno apparente, perché Scaccia innesca tutti i nostri attaccanti che timbrano il cartellino a ripetizione e non c’è storia: il Fratte vince nettamente 25 a 12.

Il terzo set parte male per noi: pronti-via e siamo 1-5. Coach Gherlenda chiama un time out e, al rientro Bortoli e Fruscalzo riequilibrano il punteggio (4-5), ma le veneziane sono determinate a prolungare la partita e fanno un filotto di punti che scava un solco profondo (7-12). Evidentemente, il 2 a 0 ottenuto in maniera schiacciante ha allentato la tensione di gioco nei nostri 81 mq, e la fase centrale del set ne è lo specchio: paghiamo carissimo il turno in battuta di Carletti e siamo imprecisi anche in tutti gli altri fondamentali (9-18). Coach Gherlenda prova a cambiare le pedine in campo, inserendo Beriotto per Scaccia, Gottardo per Rulli, Biotto per Fruscalzo, ma il San Donà ci fa scatto matto (15-25) e riapre l’incontro.

Le nostre ragazze tornano dai minuti di riposo con un’altra mentalità. Di fronte ci sono avversarie giovani, ma molto combattive ed è necessario mettere testa e cuore in campo. L’inizio è a nostro favore (9-5), ma la battuta avversaria torna a punirci e il San Donà pareggia al punto numero 10. Nella fase centrale, sono le avversarie a sbandare un po’ e a commettere diversi errori che ci danno punti utili per provare a chiudere il match (20-16). Le ospiti, mai dome, ritrovano la parità sul 21-21, ma ci pensa Fruscalzo a riportarci avanti di due lunghezze grazie a un attacco e ad una battuta (23-21). Paghiamo cari gli errori in ricezione, perchè il San Donà non solo pareggia ancora, ma conquista il parziale, con il minimo scarto. Sostituzioni: Negrato per Rulli (21-18; 22-21).

Le sorti della gara saranno decise dal quinto set. Le veneziane partono male e noi ne approfittiamo per andare sul 5-1 e riusciamo a mantenere il distacco fino al 10-6. Qualche nostra indecisione consente alle ospiti di riportarsi a ridosso (13-12), ma ci pensa Povolo a chiudere definitivamente la questione con due attacchi vincenti (15-12).

Partita intensa, caratterizzata da qualche difficoltà dalla seconda linea, che comunque ci consente di ottenere una vittoria preziosa e ci consegna il terzo posto in classifica.

 

dal sito www.volleyfratte.it

 

 

Share

Leave a Reply