settore giovanile, tutte le news

Il Volley Pool Piave chiude con il botto: vinto il titolo interregionale under 13. Una domenica da ricordare, quella vissuta da tutto il gruppo della My.Ko Imoco Volley San Donà, ed in generale dalla società e da tutte quelle persone (grazie a tutti, veramente!) che gravitano attorno a questa categoria e in generale al gruppo allenato da Cristina Davano e Paolo Silvestrini (e viceversa). Le ragazze della My.Ko Imoco si sono, infatti, aggiudicate il titolo di campionesse interregionale, competizione che si è disputata a Rovigo, dopo avere battuto la Teodora Ravenna nella palpitante finalissima. Le squadre partecipanti erano, oltre al San Donà: Conad Teodora Ravenna e InVolley Club Cesena, rispettivamente di Emilia Romagna 1 e Emilia Romagna 2, quindi Assio Chions Fiume Veneto per il Friuli, Pergine Alta Valsugana per il Trentino.

Prima gara giocata contro Chions. Una partita molto bella, ben giocata da entrambe le formazioni e infatti andata via sul filo dell’equilibrio, fino a quando San Donà ha accelerato nel finale. Seconda partita contro l’InVolley: incontro mai messo in discussione e caratterizzato dalla decisione dello staff tecnico di fare giocare tutte le atlete a disposizione.

Nella finale, ecco lo scontro tra titani, ovvero tra le squadre che rappresentavano due grandi vivai giovanili, la My.Ko Imoco per il Volley Pool Piave e la Teodora Ravenna. Gara al cardiopalma, che parte subito con la lotta punto a punto, fino a quando la My.Ko alluna sul 23/20. Tutto fatto? Per nulla. Teodora è quanto mai presente e, approfittando anche di qualche sbavatura sandonatese, trova l’aggancio e la vittoria. San Donà trova il pronto riscatto nel secondo set, di fatto sempre condotto in vantaggio, dall’inizio alla fine. E si va al tiebreak (si giocava al meglio di tre). E’ la formazione di Ravenna a trovarsi sempre davanti, al punto da trovarsi a disposizione per quattro palle del match. Ma è proprio sul 10 a 14 che la My.Ko Imoco trova energie, fisiche e mentali, incredibili. Con pazienza, un punto alla volta, qualche muro ben assestato, ecco il 14 pari, il 15 pari e, con due grandi attacchi, ecco il 17/15.

Un risultato straordinario che premia il duro lavoro di un gruppo, alternativamente condotto in panchina da Paolo e Cristina, che ha iniziato a lavorare ad agosto ed ha finito solo ieri, senza mai fermarsi, tra under 13, under 14, under 15 e III Divisione. Semplicemente: grandi raga!

Share

Leave a Reply