serie B2, tutte le news

Il San Donà Volley perde in casa il recupero della decina di ritorno contro Verona e manda all’aria il primo aggancio alla zona salvezza. Verona più fisica e forse più determinata in alcune occasioni, ma per la squadra di Alessio Simone e Alessandro Canzian si tratta comunque di una occasione gettata alle ortiche, anche in considerazione di come si erano messe le cose all’inizio. San Donà, infatti, parte subito forte e dimostra di esserci in ogni reparto, tanto è vero che va a vincere sul velluto lasciando le avversarie a 14.

Nel secondo set con il recupero di Verona, che sale decisamente di tono, San Donà inizia a sbagliare troppo, a cominciare dalle battute (ben sei), regalando così punti. Eppure anche questo parziale non è male nel punteggio, con il secondo tecnico chiuso a più tre. Solo nell’ultima parte le ospiti riescono nel sorpasso: le padroni di casa spengono al luce e Verona si porta sul 20/21. Brava la squadra di casa ad annullare due palle del set, ma poi si fa ugualmente battere. Peccato perché era sempre stata in vantaggio; certo tutti quei servizi sbagliati hanno contribuito non poco.

Un contraccolpo che si fa sentire anche negli altri due set, anche se l’inizio del terzo sembra confortante, almeno nella prima parte. Il quarto si fa ricordare poco più per l’impresa di annullare ben cinque palle del match; ma troppo poco per riequilibrare la situazione.

Sabato trasferta nella difficile “casa” del Bassano, squadra che, contro il San Donà, gioca sempre a mille.

 

SAN DONA’ VOLLEY – VIVIGAS ARENA VOLLEY VERONA: 1 – 3

PARZIALI: 25/14, 23/25, 19/25, 21/25

SAN DONA’ VOLLEY: Braida, Cosi 11, Carletti 14, Cavalier 11, Ceolin, Cibin 9, Frosini, Vianello ne, Ferrarini ne, Fedrigo 15, Poles, Farnia 4, Fersino (L). All. Simone/Canzian

VIVIGAS ARENA VOLLEY VERONA: Bovo 11, Manzo 2, Bellè ne, Merzari ne, Romanò (L), Sandrini 6, Mazzi 1, Bignole 9, Rivoltella 15, Bissoli 2, Polumbo 14, Moschini (L). All. Pillitu/Truzzi

Arbitri: Boso e Favaligna di Modena

Share

Leave a Reply