la voce dal campo, settore giovanile, tutte le news

L’universale della Gielle Imoco Volley San Donà è stata premiata come migliore giocatrice della finale Provinciale Under 14

1- Complimenti per il premio: cos’hai provato quando hai sentito il tuo nome?

Grazie. Quando ho sentito il mio nome ho detto tipo:  “Aspetta, cosa?!” Non me lo aspettavo assolutamente. In un attimo ho visto tutti i sacrifici miei e delle mie compagne passarmi davanti agli occhi e trasformarsi in una grande gioia da condividere con tutte le persone che sono a nostro fianco in ogni momento.

2-E’ stata una partita dura: ve l’ aspettavate così?

Beh, le nostre avversarie le conoscevamo, sapevamo che non ci avrebbero reso la vita facile… sono da sempre una squadra più che degna di arrivare in finale. Da parte nostra, un po’ per l’inesperienza di alcune, un po’ per troppa tensione, devo essere sincera, c’ è il rimpianto di aver fatto poco rispetto a quanto potevamo.

3-Quale il momento più difficile?

Il periodo più difficile è stato un po’ tutto il primo set (che infatti abbiamo perso), perchè non riuscivamo a “comunicare” in modo chiaro tra noi; ovviamente poi con le dritte del coach Paolo Silvestrini siamo riuscite ad entrare in partita con più determinazione.

4-Quando hai sentito che “ormai è fatta”?

Solo nel momento in cui l’ arbitro ha fischiato la fine della partita, prima di allora non mi sono rilassata un attimo.

5-Questo è il primo passo: dove pensate di poter arrivare?

Non so dove arriveremo, posso dire però che faremo di tutto per andare avanti il più possibile.

6-Come sta andando per te questa stagione?

Personalmente piuttosto bene, vedo le mie piccole delusioni e i miei orgogli, sicuramente la mia squadra rientra nella seconda categoria;  siamo una squadra “nuova”, molte provengono da società diverse, piccoli pezzi di un unico puzzle che lavorano giorno dopo giorno allo scopo di far combaciare ogni aspetto sia sportivo che personale.

Share

Leave a Reply