serie B1, tutte le news

Dopo le tre vittorie consecutive in Under 18, il San Donà Volley cerca ora la svolta in B1, dove la vittoria manca da quasi due mesi, molto di più se si considera che in questa stagione la squadra non ha ancora raccolto punti in trasferta. Ci proverà a Udine, nell’ormai classica partita con l’Atomat, formazione partita molto a rilento e che poi si è riscattata, casualmente da quando ha cambiato l’attacco, privandosi della forte schiacciatrice, ex San Donà, Alessandra Ventura. L’Atomat viene da quattro vittorie consecutive e si è tolta dalla zona rossa della classifica.

“Il morale del gruppo è buono – ha detto il tecnico del San Donà Volley, Alessio Simone – complice anche il percorso nell’Under 18, con le tre vittorie consecutive, mini ciclo che si è chiuso lunedì contro Jesolo, in una partita sempre sentita. Sappiamo tutti che la B1 è altra cosa, ma le ragazze sono consapevoli che in questa categoria per fare risultato bisogna dare sempre il cento per cento. Atomat è una trasferta difficile: Udine viene da quattro vittorie consecutive e ha fiducia, ma noi cercheremo di torgliergliela”.

Per quanto riguarda la formazione, deficit in cabina di regia: Camilla Farnia non si è potuta allenare per tutta la settimana, a causa dell’influenza; con il gruppo si è aggregata Anna Pelloia, la quattordicenne che sabato scorso ha fatto il suo debutto in B1. Dall’inizio, dunque, partirà Federica Braida. Per il resto confermato il gruppo che ha affrontato Padova, con Martina Braida opposto, Federica Carletti e Agnese Cavalier bande, Camilla Cibin e Francesca Cosi al centro, libero Eleonora Fersino.

Share

Leave a Reply