serie B2, tutte le news

Inatteso stop casalingo del San Donà Volley, che al “Barbazza” cede per 1 a 3 al fanalino di coda Cerea. C’è da dire che le sandonatesi si presentavano a questo appuntamento in condizioni a dir poco complicate di formazione: in attacco non c’è anche stavolta il capitano Marta Masiero e Federica Carletti ha qualche problema a una spalla, per cui sarà in campo ma a mezzo servizio; in cabina di regia non è al meglio Camilla Farnia (verrà mandata in campo a sprazzi), con Federica Braida alla sua prima da titolare, con meccanismi da oliare, in un ruolo così importante e delicato.

Primo set in crescendo e che sembrava presagire a un finale decisamente diverso: non è il massimo della prestazione, ma la squadra avanza, fino a un vantaggio massimo di 17/11. E nonostante il meccanismo rischi di incepparsi, alla fine il set è per il San Donà 25/22.

Le scaligere però iniziano a prendore coraggio, intravvedendo qualche crepa nel meccanismo avversario, specie nella costruzione e realizzazione delle azioni d’attacco; e così si passa dall’8/5 del primo time out tecnico al 13/16 del secondo. Cerea rischia di prendere il largo, ma San Donà non molla fino al 23 pari. Ma non basta, perché due banali errori sotto rete consegnano la vittoria alle avversarie.

Una prima sberla presa, manda giù il morale del San Donà che parte con un poco confortante 0/5. Poco alla volta prova a risalire, anche se i due tecnici sembrano dare poche speranze: 4/8 e 11/16. La rimonta inizia sul 21/24, firmata da Carletti, Cosi e doppia Cavalier. Ma a rovinare tutto un servizio sbagliato e un ace preso. E così finisce 24/26.

Dalla panchina si chiede di resettare tutto, ricominciare da capo e provare a regalarsi almeno il tie-break. E la squadra sembra seguire l’imput, iniziando molto forte: 8/4 e 16/14. Ma il Cerea ha sette vite questa sera e fiuta da lontano la possibilità di rompere il digiuno stagionale di vittorie. Da qui in poi si lotta punto a punto fino al 21 pari. Con Zampieri che mostra i muscoli e spinge la squadra e con San Donà che non sa più mettere giù una palla, ecco arrivare il 21/25, ovvero l’1-3 e la seconda sconfitta consecutiva in casa per le sandonatesi.

 

SAN DONA’ VOLLEY – ISUZU CEREA: 1 – 3

PARZIALI: 25/22, 23/25, 24/26, 21/25

 

SAN DONA’: Braida, Cosi, Dotta, Leandri, Carletti, Cavalier., Ceolin, Cibin, Ferrarini, Vianello, Fersino, Masiero,  Fedrigo, Poles, Farnia, Pelloia. Allenatori: Giannetti-Canzian.

ISUZU CEREA: Strazzer, Venturini, Caruzzi, Pesarin, De Stefano, Tollini, Fezzi, Zampieri, Baù, Bovolenta, Falotico, Zago, Milan. All. Montaldi

 

Share

Leave a Reply