la voce dal campo, società, tutte le news

(le emozioni del Torneo di Rovereto, vissute da Mirco Zorzetto)zorzetto-mirco

“Anche quest’anno mi si presenta il privilegio di accompagnare il gruppo Under 13 al Torneo di Ntale. Condivido con Mauro Gerardi quest’esperienza e con due pulmini si parte affiancando la squadra Under 14 direzione Rovereto. Si parte alle 6.30 e la prima frase che ti senti dire è… “Ho fame!”. Per tre giorni la sentirai sempre, anche immediatamente dopo ogni pasto, appena le rivedi alla mattina e quando le saluti alla sera. Poi ti trovi le scorte alimentari di Cristina Davanzo, fatte di mele, crostatine, thè e mandorle, le passeggiate mattutine (5.45) e pomeridiane, foto ricordo sempre e ovunque, e tutti i rituali di chi non lascia niente al caso ma che alla fine (anche se non te lo diranno mai!) vengono apprezzati e cercati dalle ragazze. E intanto il tempo passa, le partite si giocano, la stanchezza aumenta ma molto più aumenta l’entusiasmo di un gruppo di ragazze che si divertono e si uniscono tra loro sempre più. Si va sempre più avanti: quarti, semifinale, finale e… coppa U13 e coppa U14! E’ quello che si meritano queste due squadre ed i loro allenatori per tutto il lavoro fatto fino a qui e per come vivono queste giornate: bravi! E in più c’è un gruppo praticamente unico fatto di genitori che si dividono solo per vedere le due squadre giocare, (e quando possono vanno a vedere e tifare per l’altra squadra); uniti poi nello stesso albergo e negli stessi ristoranti: che ricordi ci rimarranno. Premiazioni e via, si parte per il rientro con la consapevolezza che a casa non si portano solo due coppe pesanti, ma anche qualche tassello in più per due gruppi che stanno lavorando per crescere sotto tutti i punti di vista. Grazie a tutti per avermi fatto vivere queste emozioni!”.

 

(nella foto, da sx dietro: Mirco Zorzetto, Mauro Gerardi e Diego Ostanello; davanti: Alessia Trevisan, Cristina Davanzo e Paolo Silvestrini)

Share

Leave a Reply