la voce dal campo, serie B1, tutte le news

Oggi riflettori puntati su Eleonora Fersino, libero del San Donà Volley. Titolare in B1: come stai vivendo questa esperienza? “Ogni partita cerco di giocare in maniera spensierata e più leggera possibile, anche se sento di avere una grande responsabilità e compito sulle spalle”.

Ti piace fare il libero? Cosa ti entusiasma di questo ruolo? “Sì, mi piace moltissimo fare il libero, nonostante sia un ruolo piuttosto particolare. La cosa più bella e più soddisfacente è riuscire a difendere i palloni e gli attacchi degli schiacciatori, oppure andare in tuffo e buttarmi sul parquet per cercare di salvare palle quasi impossibili”. I tuoi salvataggi con i piedi stanno diventando celebri: ma non è che ti piace giocare anche a calcio? “In effetti fin da piccola ho sempre avuto una passione per il calcio; infatti, mi capita a volte di intervenire con i piedi, troppo bello e divertente. Qualche palleggio con i piedi a fine allenamento non me lo toglie nessuno ahahah”.

Com’è questo gruppo di B1 e dove può arrivare? “E’un gruppo compatto e unito, pronto a lavorare e impegnarsi duramente in palestra sia tecnicamente sia caratterialmente. Secondo me possiamo fare bene e prenderci qualche soddisfazione, sempre rimanendo con i piedi per terra”. State diventando la mina vagante del campionato: quanto vi diverte questo ruolo? “Moltissimo! Ci piace anche tutto il calore e il tifo del nostro palazzetto”. E sabato cos’avete provato dopo la quinta vittoria di fila al “Barbazza”? “Come dopo ogni vittoria eravamo contente e soddisfatte, pronte a dare il meglio di noi stesse nelle prossime gare”. Ma cosa manca ancora per vincere anche in trasferta? “Secondo me manca quella grinta e carattere che abbiamo quando giochiamo in casa”.

Share

Leave a Reply